168 hours

Ciao! Oggi mi è venuta voglia di scrivere e condiserata la lunga assenza mi sono detta “perché no?”. Stasera farò il mio saggio finale di danza classica e sono un po’ in ansia, perché il pezzo che ballo lo ballo da sola. Nonostante ciò so che mi divertirò, il tema del saggio è Pagemaster, sì, il film. Che c’entra con la danza classica? Proprio niente, ma andatelo a dire alla mia maestra! Sabato sera mi son divertita molto perché sono andata ai giardini pubblici Indro Montanelli, quelli di porta Venezia insomma, e ho assistito agggratis a un concerto di Fabri Fibra e Marracash, very very nice apparte per la fattanza sudata, ma si poteva sopportare. Questi sono gli ultimi giorni di terza liceo, tra poco finisce la scuola, e una cosa che mi mancherà sarà la mia aula perché ho avuto per tutto l’anno il posto vicino alla finestra, ed era rilassante, nei momenti di noia, vedere le persone andare e venire nel parcheggio della scuola. L’11 Giugno parto con i miei amici e andiamo una settimana in Toscana, a Calambrone, in una casa sul mare. 9 adolescenti da soli in una casa: so già che sarà estenuante ma bellissimo. Mi ritrovo spesso, ultimamente, a pensare all’università e alla malinconia che mi verrà a dover lasciare i miei amici, la mia scuola e la mia vita da studentessa che non si deve ancora preoccupare del suo futuro. D’altra parte, invece, non vedo l’ora di andare all’università o lavorare per essere finalmente indipendente e staccarmi da quello e coloro a cui sono abituata. Per ora, però, non voglio pensare ad altro che a vivere il momento che sto vivendo, bello o brutto che sia, con le persone che mi stanno intorno. Il 5 Luglio (ehi Giulia!!! 18!!!) parto con mia mamma per un paese vicino a Barcellona, Santa Susanna, non vedo l’ora!

Non so bene cosa debba essere questo articolo ma volevo mettere in chiaro, nella mia mente, alcuni pensieri e situazioni. Sto preparando un testo su Milano, la mia città, spero di pubblicarlo prima di partire e spero che vi piaccia.

Benedicte

snoopy-riposa-questo-pomeriggio

Annunci

Che ne pensi? c:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

loris_inthebook

"A volte alzavano gli occhi dai loro libri, si sorridevano e tornavano a leggere", John Williams "Stoner"

Pensavo fosse pigrizia invece era pressione bassa

"Quando la sorte t' è contraria e mancato t'è il successo, smetti di far castelli in aria e va' a piangere sul..."

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

un cervello rosso

e anche giallo, verde, nero.

###VENEREISTERICA###

Viscidi sorrisi non riscaldano... tra bene e male ho già deciso!

Ordine e follia.

Tra l'uno e l'altra scorre la mia vita.

YLENIA MOZZILLO

Friggo pensieri, mangio parole, brucio i ricordi peggiori.

Vita di una certa Vita

Hiwot, di giorno. Vita, di notte. Nella mente, sempre Ivy.

Unalettrice.org

"Rendi accessibili libri impossibili" solo Libri Belli

Le cose succedono.

(Purtroppo o per fortuna.)

L'angolino di Ale

Fermate il mondo, voglio scendere!

sarahgoodreau

things and not things.

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

Ed Felson

Scusate, richiamo dopo.

parloditeognigiorno

La letteratura dà notizie che restano sempre d'attualità (Ezra Pound)

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Raccolta & Differenziata

Per rimettere in circolo quello che passa fra le mani e per la testa

Awayland

Coffee, cats, songs and dolls.

amo il web, non ricambiato

Aneddoti e piccoli incidenti del mondo digitale italiano.

Magari tra due settimane torno.

(Leggetemi, sono tanto una brava persona)

Shock Anafilattico

Gatti non foste a viver come bruti

Idiosincrasie quotidiane.

Demolitrice di false speranze. Illusionista virtuale.

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

I'm Out Of Business

E' tutto come sempre, tranne noi.

saghementali

Un mare di cazzate.

Holga My Dear

plastic & instant love

Io boh

nessuna pretesa, solo dubbi

AnItalianGirl

Sii chi vuoi, ma se sei te stesso è meglio!

Ironiaprimaditutto

ma anche un caffè non sarebbe male _____________just another wordpress.com site lo dici a soreta

Vita In Pillole

Tipico blog di un'adolescente atipica

Sometimes Giulia

Un blog vuoto nell'attesa che a Giulia torni la voglia di scrivere

indiellie

Amateur photographer and moody human being

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: