Tanto per non studiare. (post corto ed insensato)

L’altro giorno girovagavo per il Net (parola da professionista) e mi sono riscontrata su questo sito, dove puoi creare la tua gif con foto o con la webcam, e votare le gif degli altri. Inutile dire che ho già creato qualche gif, a cui puoi dare qualche effetto o disegnare accanto. Vi lascio le mie due prime creazioni! (scusate per la faccia da ebete complessata. E ho anche scoperto che una sopracciglia è più alta dell’altra, vabè, le sopracciglia sono sorelle non gemelle, come si suol dire.) Ho cambiato grafica, vi piace?

Dato che non le fa muovere, basta che con il vostro amico mouse clicchiate sulla foto, che andrà in un’altra finestra, muovendosi (avete capito? Insomma, basta che ci cliccate sopra e si muove)         me

eyes

Annunci

Ridiamo per non piangere.

Dato che ho finito il disegno per teatro, i compiti (diciamo così, suvvia) e sento che la noia è imminente, mi sono messa a spulciare i vari tweets che fanno rivoltare tutti i morti nella tomba. E dato che sono molto tenera, ve li scrivo qui di seguito. (Sono tutti copiati e incollati, ovviamente non li modifico/invento, altrimenti non ci sarebbe gusto. Io vi linko anche il tweet che ho visto, così potete verificare voi stessi che LA GIOVENTU’ CHE STA SU TWITTER ORA E’ LETTERALMENTE a)ignorante b)che crede di essere alternativa ma pensando di esserlo non lo è c)lagnosa) (apro un’altra parentesi, non vi lamentate, per dire che in questo post sarò un po’ acidella)

Io alla tua età stiravo e cucinavo. NOI ALLA NOSTRA ETA’ COMBATTIAMO IL BULLISMO , GLI INSULTI E L’AUTOLESIONISMO.‘ Questo sarà il millesimo copiato, e mi fa tanto ridere. Ma andiamo avanti.

perché odiate le persone che bestemmiano? perché sono rozze? fiera di essere rozza.‘ Vuoi davvero che ti risponda? (Ma che cavolo? Io la seguo!)

MA NON TI VERGOGNI NEANCHE UN Pò???GUARDA CHE NOI DIRCTIONERS ASCOLTIAMO ANCHE ALTRA MUSICA..TI DICON NIENTE GLI AB/CD??SFIGATA‘ Questo spero vivamente sia un troll, o una roba del genere, perché se no, davvero, bho. Come fai a non conoscere gli AC/DC almeno di nome? Ma soprattutto, COME FAI A SBAGLIARNE IL NOME?

*a settanta anni* persona normale:’mi godrò la vecchiaia con i miei nipoti’ io:’hi idol.today is my birthday,i’m 70. can you follow me?’‘ Questa parla da sola. Proprio asociali sono, e (ora vi dovete sentire onorati perché ve lo dico) pochi mesi fa… ero anche io così. MA ME NE SONO PENTITA, lo giuro.

GRANDEEE! Io ho fatto un quadratino, dentro la cicatrice di HP e sotto “ministero della magia”.. Con su una bella X ahhahahahahaha‘ Più che altro qua vi dovreste leggere tutta la conversazione… Farò parte del futuro insieme a loro, aiutatemi.

pensate prima di seguirmi, sono grassa.‘ Qua cominciamo con la sfilza di ‘mi taglio’ ‘sono grassa’ ‘sono bulimica’ etc… Magari è vero, ma non è che sventolandolo al web risolvi tutto! (cit. Ailuig)

spero che i ragazzi vincono almeno uno. aksjk‘ Qua cominciamo, invece, con la sfilza dei tweets grammaticalmente orrendi. Questa è la categoria che odio di più.

voglio che louis mi direbbe ‘il tuo unico difetto è che potresti essere più perfetta’‘ Non so se sia peggio l’ideatrice del tweet o l’altra che le suggerisce sbagliato. Povero mondo.

ti viene in ciclo. reazione 38. PERVERSA. ‘ma se ho il ciclo mi sta uscendo dalla vagy, e li… mlmlmlmlmlmlmlmlmlml OuO pervezione on’‘ Mi vergogno pure a scriverlo. (e non scriverlo no?) Noi siamo pervy, abbiamo la vagy non il peny sks.

E poi, la chicca delle chicche, il genio degli idioti. (lo scrivo in grande perché fa più effetto)

MA QUANTA GENTE DI MERDA C’E’ SU TWITTER? CHE PENSANO ALLA POLITICA E ALL’ETA’… CREPO‘ Ecco, brava, crepa.

Madrid sì, ma non la corrida (finte animaliste, vere persone crudeli aka me e mia nonna)

Sono tornata! E non solo nel blog ma anche in Italia. Ebbene sì, come vi avevo riferito qui, ho fatto un viaggetto in famiglia nella capitale spagnola. Che dire, Madrid è una città bellissima, la preferisco anche a Barcellona, nonostante siano due città differenti: Barcellona (a mio avviso) è una città unicamente turistica, mentre Madrid è una città in cui ci si può creare un piccolo spazio e sentirsi anche a casa (in certi momenti assomigliava a Milano!). In questo post vi mostrerò le foto da me scattate (non tutte, altrimenti vi annoiereste un sacco), mentre avevo in programma di scriverne un altro solo per parlare della città in generale. Un favore, ditemi se secondo voi le foto sono sfocate o meno, perché i miei fratelli non mancano mai di farmi notare cose spiacevoli, e mi hanno detto che sono sfocate. Ovviamente devo allenarmi, ma non penso che non siano a fuoco. A voi l’opinione! INIZIAMO!

Nonostante il cielo nuvoloso, il Palazzo Reale di Madrid risulta comunque imponente e bellissimo. Lo abbiamo visitato l'ultimo giorno di soggiorno, dove una guardia spagnola mi ha ripreso perché stavo scattando una foto. Peccato che non ho potuto farle, le stanze reali erano bellissime!
Nonostante il cielo nuvoloso, il Palazzo Reale di Madrid risulta comunque imponente e bellissimo. Lo abbiamo visitato l’ultimo giorno di soggiorno, dove una guardia spagnola mi ha ripreso perché stavo scattando una foto. Peccato che non abbia potuto farle, le stanze reali erano bellissime!
Qua avevano raccolto tutti i tappi delle bottiglie, non c'entra niente, ma non poteva non fargli una foto.
Qua avevano raccolto tutti i tappi delle bottiglie, non c’entra niente, ma non potevo non fargli una foto.
I churros sono un tipico dolce messicano, adottato però anche dalla Spagna. Dire che durante la vacanza ce ne siamo abbuffati è dire poco!
I churros sono un tipico dolce messicano, adottato però anche dalla Spagna. Dire che durante la vacanza ce ne siamo abbuffati è dire poco!
Questo è la figura rappresentante di Madrid, che si trovava anche disegnato sui marciapiedi delle strade.
Questo è la figura rappresentante di Madrid, che si trovava anche disegnato sui marciapiedi delle strade.
Questo museo è stato il mio preferito trai quelli che abbiamo visitato, perché c'erano motle opere di Picasso, tra cui la più famosa (e la mia preferita) 'Guernica', alla quale non ho potuto, ancora una volta, fare una foto, ma mi sono ricompensata comprando la cartolina con il quadro gnegnegne
Questo museo è stato il mio preferito trai quelli che abbiamo visitato, perché c’erano molte opere di Picasso, tra cui la più famosa (e la mia preferita) ‘Guernica’, alla quale non ho potuto, ancora una volta, fare una foto, ma mi sono ricompensata comprando la cartolina con il quadro gnegnegne
Questo è il 'Museo Nacional del Prado', che racchiude opere non di età moderna, belle da osservare e da analizzare. Io ero esausta già dopo poche sale, ma per visitare un museo ci vuole anche un intera giornata e quindi ci siamo rimasti circa 3 ore, mentre al museo di 'Reina Sofia' sì e no un'ora. E' un'ingiustizia bella e buona.
Questo è il ‘Museo Nacional del Prado’, che racchiude opere non di età moderna, belle da osservare e da analizzare. Io ero esausta già dopo poche sale, ma per visitare un museo ci vuole anche un intera giornata e quindi ci siamo rimasti circa 3 ore, mentre al museo di ‘Reina Sofia’ sì e no un’ora. E’ un’ingiustizia bella e buona.
Questo è 'La Plaza de Toros de Las Ventas' ovvero dove risiede l'arena per le corride. Non voglia fare la protettrice degli animali, ma una cosa più brutta della corrida non c'è, e io e mia nonna (eh già) gioiamo insieme quando un torero rimane ferito. So che non è colpa del torero, ma lui partecipa comunque alla morte del toro!
Questo è ‘La Plaza de Toros de Las Ventas’ ovvero dove risiede l’arena per le corride. Non voglia fare la protettrice degli animali, ma una cosa più brutta della corrida non c’è, e io e mia nonna (eh già) gioiamo insieme quando un torero rimane ferito. So che non è colpa del torero, ma lui partecipa comunque alla morte del toro!
Questa è una ballerina di flamenco; abbiamo visto tutto lo spettacolo una sera mentre mangiavamo delle tapas. Probabilmente nel post vi racconterò di quella serata, perché ci siamo divertiti.
Questa è una ballerina di flamenco; abbiamo visto tutto lo spettacolo una sera mentre mangiavamo delle tapas. Probabilmente nel post che ho intenzione di scrivere sulla città vi racconterò di quella serata, perché ci siamo divertiti.
La statua di Don Chisciotte e Sancio Panza. Mia mamma ha pregato in tutte le lingue per andarla a vedere, alla fine ci siamo andati al volo prima di prendere la metro per l'aeroporto.
La statua di Don Chisciotte e Sancio Panza. Mia mamma ha pregato in tutte le lingue per andarla a vedere, alla fine ci siamo andati al volo prima di prendere la metro per l’aeroporto.
Questo è una cagnolino carinissimo che correva sgambettando davanti alla piazza del palazzo reale inseguendo la sua pallina. Che tenero. In questa foto si stira le gambine.
Questo è una cagnolino carinissimo che correva sgambettando davanti alla piazza del palazzo reale inseguendo la sua pallina. Che tenero. In questa foto si stira le gambine.
Toledo è una città vicino a Madrid, che è stata anticamente la capitale della Spagna. La cittadella era carinissima, la pecca era  che erano continuamente presenti salite ripidissime, che hanno messo a prova la nostra (ma soprattutto la MIA) agilità. Che è risultata nulla.
Toledo è una città vicino a Madrid, che è stata anticamente la capitale della Spagna. La cittadella era carinissima, la pecca era che erano continuamente presenti salite ripidissime, che hanno messo a prova la nostra (ma soprattutto la MIA) agilità. Che è risultata nulla.
LA chiesa di Toledo è una delle più belle che io abbia mai visitato. All'interno è ricca di ornamenti e bellissima.
   La chiesa di Toledo è una delle più belle che io abbia mai visitato. All’interno è ricca di ornamenti e bellissima. 

.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qui ho cercato di fare una cosa che non si dovrebbe mai fare. E me ne pento assai. Ho cercato di toccare una tela di Picasso. Non l’ho fatto, perché il controllore aveva capito le mie intenzioni e mi continuava a fissare, ma avrei voluto. Pensare che non molto anni fa lui era lì, a dipingere, proprio davanti a quella quadro che ora noi ammiriamo, pensare che lui ha toccato quella tela, è una cosa che mi ha provocato un impulso a toccare l’opera. Ma ovviamente non si fa e non l’ho fatto, andandomene amareggiata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo (molto riassuntivamente, perché ho almeno scattato altre 100 foto, la maggior parte al cagnolino), sono le cose che ho visitato a Madrid. Possiamo aggiungerci molte piazze (di cui non ricordo il nome), posti dove ho mangiato e altro, ma verrebbe noia sia a me che a voi, cari lettori. Dico, quindi, che Madrid è una città bellissima, e se potessi ripartirei già subito.